Ginnastica Ipopressiva
Insegnante Giovanni D'Amato
Lezioni individuali su appuntamento

Cos'è il metodo ipopressivo

Il metodo include varie tecniche ipopressive con posture e movimenti che permettono di ottenere una riduzione della pressione nelle cavità toraciche, addominali e pelviche.

Origine

La tecnica ipopressiva (HT) è stata creata dal Professor Marcel Caufriez, Dottore in Scienze Umane e Riabilitazione, che con la sua dedizione alla riabilitazione uro-genitale ha realizzato che la riabilitazione post-parto tradizionale danneggia la parete pelvica, accentuando l'incontinenza, i prolassi, la diastasi ed altre problematiche. Dopo questa intuizione, ha quindi sviluppato queste tecniche per creare un Metodo Ipopressivo, che ha varie applicazioni nel campo della salute, della prevenzione e in quello sportivo.

I muscoli della fascia addominale e del pavimento pelvico tendono a perdere la loro funzionalità, che è quella di sostegno agli organi interni, per i continui aumenti di pressione addominale dovuti alla vita quotidiana (inattività, gravidanza, ecc.). Con il Metodo Ipopressivo, questa funzionalità è ripristinata riprogrammando il responso muscolare in queste circostanze. Si aumenta il tono muscolare a riposo, si diminuisce il girovita e si migliora il rendimento delle attività che richiedono forza.

Obiettivi
Ridurre il girovita con conseguenti miglioramenti estetici, posturali e funzionali.
Essere un'eccellente protocollo preventivo per tutti i tipi di ernia (inguinale, addominale, femorale, vaginale).
Regolarizzare i parametri respiratori
Prevenire l'incontinenza urinaria.
Aumentare e regolare i fattori efficaci nel prevenire e risolvere gli edemi e la pesantezza degli arti inferiori.
Prevenire infortuni articolari e muscolari tramite la normalizzazione del tono muscolare.
Aiutare a raggiungere il benessere corporeo.